TUDORASCU CIPRIAN CEZAR Preparo I miei giocatori afinche siano pronti per la vita, non solo per la prossima partita!

BENVENUTI SUL SITO UFFICIALE DI CIPRIAN CEZAR TUDORASCU

NEWS

SUL RETTANGOLO VERDE

LA MIA STORIA
Quindi il primo contatto con il calcio organizzato arrivò piuttosto tardi, all'età di 13 anni presso il club Progresul Timisoara, dopo che l'occhio esperto del Prof. Dorel Mascovescu mi ha scoperto nel cortile della scuola nel quartiere Fratelia, durante una lezione di educazione fisica, dove come al solito giocavo calcio con i miei compagni di classe
Ricordo che solo per arrivare al centro sportivo per fare allenamento ho dovuto cambiare due tram e perdevo quasi 1 ora e mezza solo andata, oltre a quasi 2 ore di allenamento, più il ritorno a casa per un'altra ora e mezza. Fondamentalmente uscivo di casa alle 7.30 del mattino e tornavo alle 7 o alle 8 di sera. Tutto da solo, senza che nessuno mi accompagnasse o mi aspettasse dopo l'allenamento, che fuori facesse caldo o freddo, sole o pioggia.
Come ogni bambino, avevo un giocatore che ammiravo che giocava in Italia, il suo nome è Alessandro Del Piero. Il mio sogno era quello di giocare un giorno in Italia, ovviamente era un pensiero segreto ma l'ho tenuto nascosto nel profondo della mia anima e ogni volta che potevo, ho cercato di copiare le sue esecuzioni sul campo nel cortile della scuola o al centro sportivo.

DAL CAMPO SULLA PANCHINA DELL'ALLENATORE

STUDI

DAL CAMPO SULLA PANCHINA DELL'ALLENATORE

Ho deciso di continuare i miei studi presso la Universita di Ovest Timisoara presso la Facoltà di Educazione Fisica e Sport, avendo l'ambizione di fare una facoltà nel campo in cui l'ho amato da bambino e ho fatto molti sacrifici.

Proprio in quel momento, nell'autunno del 2000, una persona mi ha offerto la possibilità di "giocare" con alcuni bambini nel suo club privato. Il nome di questa persona è Miroslav "Mima" Giuchici. Una leggenda del calcio di Timisoara, era noto a chiunque a Timisoara, a quel tempo gestiva il suo club privato Srbianka Giuchici, un club dove aveva i bambini più talentuosi a quel tempo di tutta Timisoara. 

STUDI

DAL CAMPO SULLA PANCHINA DELL'ALLENATORE

Ho deciso di continuare i miei studi presso la Universita di Ovest Timisoara presso la Facoltà di Educazione Fisica e Sport, avendo l'ambizione di fare una facoltà nel campo in cui l'ho amato da bambino e ho fatto molti sacrifici.

Proprio in quel momento, nell'autunno del 2000, una persona mi ha offerto la possibilità di "giocare" con alcuni bambini nel suo club privato. Il nome di questa persona è Miroslav "Mima" Giuchici. Una leggenda del calcio di Timisoara, era noto a chiunque a Timisoara, a quel tempo gestiva il suo club privato Srbianka Giuchici, un club dove aveva i bambini più talentuosi a quel tempo di tutta Timisoara. 

Scuola federale di allenatori di calcio

Ho deciso di iscrivermi ai corsi della Scuola Rumena di Allenatori di Calcio, all'interno della federazione rumena. Volevo essere qualificato, non mi bastava di fare solo la l’universita, ero ansioso di imparare il più possibile, più ambizioso ogni giorno per imparare e poter mettere in pratica con i gruppi che guidavo.

ALLENATORE

DAL CAMPO SULLA PANCHINA DELL'ALLENATORE

Conoscere il calcio significa conoscere la teoria, l’anatomia, la pedagogia, l’educazione fisica, la metodologia e la psicologia della formazione.Molte persone ti possono dire che una squadra gioca male, ma poche possono dirti che fare per migliorare il modo in cui si gioca

Scuola federale di allenatori di calcio

Ho deciso di iscrivermi ai corsi della Scuola Rumena di Allenatori di Calcio, all'interno della federazione rumena. Volevo essere qualificato, non mi bastava di fare solo la l’universita, ero ansioso di imparare il più possibile, più ambizioso ogni giorno per imparare e poter mettere in pratica con i gruppi che guidavo.

ALLENATORE

DAL CAMPO SULLA PANCHINA DELL'ALLENATORE

Conoscere il calcio significa conoscere la teoria, l’anatomia, la pedagogia, l’educazione fisica, la metodologia e la psicologia della formazione.Molte persone ti possono dire che una squadra gioca male, ma poche possono dirti che fare per migliorare il modo in cui si gioca

INDIVIDUAL TRAINING

Corso di tecnica calcistica

 Bambini da 8 a 14 anni (ragazzi e ragazze)

I settori giovanili dovrebbero essere grandi "Fabbriche" per creare future generazioni di giocatori. Il calcio di oggi è giocato ad un'alta velocità, quindi abbiamo bisogno dei giocatori che hanno una buona tecnica in regime di velocità, e quello che desidero specificamente sviluppare tramite il mio corso.